Bosch rinnova il sistema eBike16.09.2012

bosch2012

A Eurobike 2012 Bosch rinnova cuore e cervello per il sistema eBike, la batteria diventa più performante con la PowerPack400 da 400 wattora e il nuovo computer di bordo Intuvia è più facile ed intuitivo da usare.

Comunicato Stampa

Milano, 10 settembre 2012 – In occasione della fiera internazionale Eurobike a Friedrichshafen, in Germania, Bosch ha presentato le innovazioni introdotte sul sistema eBike.

Bosch amplia la gamma di batterie per eBike: alla batteria da 300 wattora, si aggiunge PowerPack 400, il nuovo modello da 400 wattora con una minima variazione di peso e un’energia del 30% superiore rispetto al sistema precedente. In base alla modalità selezionata, allo stile della pedalata e alle condizioni, è possibile percorrere in media distanze comprese tra i 45 e gli 85 chilometri con il PowerPack300 e la Drive Unit Cruise – il motore per eBike con velocità massima 25km/h – e distanze comprese tra i 60 e i 110 chilometri con il PowerPack400 e la Drive Unit Cruise. Compatta e leggera, la batteria Bosch con tecnologia al litio ha tempi di ricarica minimi: sono sufficienti due ore e mezzo per una ricarica completa del PowerPack300 e tre ore e mezzo per la ricarica completa del PowerPack400.

Il “cuore” dell’eBike è la Drive Unit, che supporta la pedalata in modo immediato e costante, dalla velocità minima alla massima. Compatta, solida e silenziosa, la Drive Unit Bosch non necessita di manutenzione e resiste ad acqua, polvere e urti. Il baricentro basso consente un’equilibrata distribuzione del peso, garantendo all’eBike stabilità e agilità.

Bosch rivoluziona il computer di bordo, introducendo Intuvia, il “cervello” del sistema eBike. Il nuovo HMI (Human Machine Interface) dal design accattivante è dotato di un display ampio e nitido e di un’unità di controllo separata posizionata sulla manopola della bicicletta, che permette di regolare la modalità di corsa selezionando fino a 5 modalità di assistenza alla pedalata – Eco, Tour, Sport, Turbo e Off – senza staccare mai le mani dal manubrio, in modo comodo, sicuro ed intuitivo.
Inoltre, la nuova funzione camminata assistita supporta il ciclista anche quando necessita di portare a mano la bicicletta, con una spinta fino a 6 km/h. Facile da usare, l’innovativo display riporta informazioni utili al ciclista: stato di carica della batteria, potenza del motore, modalità selezionata, velocità media e velocità massima. Intuvia, con un peso di soli 140 grammi, è inoltre dotato di connessione USB per ricaricare ovunque telefoni cellulari o lettori MP3.

La forza del sistema eBike di Bosch risiede nell’armoniosa interazione dei tre componenti, che supporta la pedalata in modo non invasivo, offrendo al ciclista un’esperienza di guida unica.

Il Mercato

Il mercato delle eBike si sta espandendo progressivamente. Secondo l’industria ciclistica tedesca, le previsioni di vendita in Europa per il 2012 parlano di 1,1 milione di unità. Grazie ad una ampia gamma di ciclomodelli e migliorie tecniche, le eBike sono diventate oggetto di interesse anche di giovani e sportivi, andando così ad attrarre nuovi target di consumatori.

La business unit Bosch eBike Systems, nata nel 2009, fa parte della divisione Automotive Electronics e ha sede a Reutlingen, in Germania. Nel 2010 Bosch ha progettato le prime batterie per eBike, nel 2011 ha lanciato la prima Drive Unit Cruise (25 km/h) e ha poi arricchito il portafoglio prodotti con la Drive Unit Speed (45 km/h). Oggi, oltre 40 brand leader in Europa hanno scelto la componentistica Bosch – drive unit, batteria e HMI – per le proprie biciclette a pedalata assistita.

Galleria

Source Bosch
  • Marko Germani

    Da 300 a 400 Wh si ha un aumento di *energia*, non di potenza.

    • ruotelettriche

      Modificato, grazie per la segnalazione!

  • daniele

    quali modelli montano questo tipo di motore?

    ATALA B FREE UOMO PEDALATA ASSISTITA ECOBIKES 2013

    questa bici è una di queste’

  • alberto

    ho visto in germania delle bici pieghevoli con motore bosh, sapete chi le vende in italia