E-move.me: vendita e contorni03.10.2011

emoveme_02

La mobilità ecologica ha un nuovo partner con E-move.me. Focus del brand, animato non soltanto da uno spirito puramente commerciale, è quello di proporre prodotti e servizi dedicati alla mobilità elettrica urbana offrendo soluzioni da vivere con divertimento.

Secondo Thierry Boch, ideatore di E-move.me e Ceo di E-holding: “Chi è alla ricerca di mobilità alternativa difficilmente è mosso da ragioni economiche, al contrario è esigente, alla ricerca di gratificazione personale ed è interessato solo a proposte di qualità. Personal mover, city car, bici e motorini elettrici… Con le nostre proposte di autentico piacere di guida senza emissioni di CO2, e perciò guilt-free, è finalmente possibile superare le barriere che fanno sembrare prematura la mobilità elettrica indipendente, flessibile e sostenibile”.

Zero emissioni, stile e fun to drive, sono quindi gli ingredienti che compongono il mix dell’offerta di veicoli elettrici della E-move. me che promettono agilità nel traffico caotico delle grandi città. Dall’originale Segway alla sofisticata microcar Tazzari Zero, passando per un’ampia gamma di biciclette e di scooter, l’offerta di prodotti per rispondere alle esigenze di una mobilità più amica dell’ambiente è completa e la gestione è facile e intuitiva sia per la guida che per la ricarica di energia. Inoltre il nuovo brand propone soluzioni individuali, assistenza a domicilio e presenza diffusa sul territorio.

“E-move.me si propone di riempire il vuoto delle soluzioni di design intelligente, grande qualità e illimitato fun to drive. Ciò che auspichiamo è che prima di tutto il cittadino-utente passi alla mobilità elettrica perché i veicoli che gli offriamo sono veramente più interessanti e divertenti, profondamente nuovi e diversi, più cool e più convenienti. Perché la leva della responsabilità ambientale è forte, ma da sola non basta. E-move.me è pronta a evidenziare il valore personale di una scelta sostenibile, ciò significa che è in grado di dare risposta alla domanda ‘Qual è il vantaggio per me?’ e ad altre come ‘Qual è il veicolo elettrico più adatto a me? Meglio una bici elettrica o un personal mover, un motorino o una city car? Come faccio a ricaricare le batterie? Quanto mi costa?’. Tutti interrogativi che possono scoraggiare chi, pur volendo fare un passo in questa direzione, non trova oggi il giusto interlocutore”.

Le finalità del marchio sono quelle di assumere un ruolo di interlocutore specializzato e a fornire la risposta agli interrogativi sulla mobilità elettrica rivolgendosi a tutti coloro che dedicano particolare attenzione tanto allo stile personale quanto alle questioni ambientali e sono alla ricerca di nuove soluzioni.

Infine, conclude Boch: “A Milano riceviamo i clienti nel nostro studio in via Savona 103. Fra i servizi che proponiamo loro figurano la realizzazione di punti di ricarica dedicati ai veicoli elettrici presso l’abitazione e/o l’azienda, l’installazione di impianti che generano energia da fonti rinnovabili là dove le condizioni lo permettano, la consulenza per contratti di energia pulita. Per la parte di assistenza, oltre alla nostra officina, offriamo un servizio di flying doctor in grado di effettuare la manutenzione a domicilio. L’obiettivo di E-move.me è di diventare un network. In questa fase iniziale, per far toccare e provare i suoi prodotti, E-move.me sarà prevalentemente itinerante con un approccio ad personam per incontrare i suoi interlocutori e potenziali clienti una volta presso una fondazione, un’altra presso un’associazione oppure svolgendo eventi e attività sul territorio”.

Per chi fosse interessato a una prova pratica dei veicoli elettrici presenti nella gamma e sufficiente compilare il form presente sul sito e-move.me e attendere di essere contattati. (m. r.)

Source Repubblica